rinnovo-contratto-collettivo-autonoleggio

Rinnovo contratto collettivo Autonoleggio

Raggiunta l’intesa tra Aniasa (associazione nazionale industria dell’autonoleggio e servizi automobilistici di Confindustria) e le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti. Oltre 10.000 i lavoratori interessati. Non solo addetti del settore dell’autonoleggio, ma anche operatori del soccorso stradale. Coinvolti pure tutti coloro che prestano servizio in parcheggi e autorimesse.

L’accordo per il rinnovo del contratto collettivo dell’autonoleggio è valido fino al 31 dicembre 2018. In primo piano, l’adeguamento alle normative vigenti del mercato del lavoro. Ampio spazio anche all’aggiornamento della regolamentazione degli appalti.

Il settore dell’autonoleggio è infatti caratterizzato dallo svolgimento di servizi ausiliari, come l’approntamento, la pulizia e il “navettamento” delle auto, effettuati anche tramite contratti di appalto. Le parti hanno disciplinato il cambio di appalto con l’obiettivo di tutelare i livelli complessivi dell’occupazione.

L’intesa firmata ha stabilito l’estensione a tutti i dipendenti della previdenza sanitaria complementare a partire dal mese di settembre 2016, attraverso l’istituzione di un “contributo mensile contrattuale” pari all’1%, a carico del datore di lavoro. Previste maggiorazioni retributive medie di 138 euro e una tantum forfettaria di 240 euro.

Seguici su Facebook.